Articolo: Museruola: Quando e Perchè?

30 Gennaio, 2021

Condividi!
Condividi
Subscribe 17K

Quando pensiamo alla museruola, la prima immagine che si forma nella nostra mente è quella di un cane aggressivo, che ci abbaia addosso o che sta cercando di attaccarci. Questo perché la museruola viene vista come una punizione, un oggetto negativo il cui obiettivo è quello di limitare la libertà del cane problematico per salvaguardare la salute delle persone che gli stanno intorno.

Nulla di più sbagliato!

In questi 3 articoli vedremo…

insieme quando e perché serve la museruola, quale scegliere e come aiutare il nostro cane a indossarla senza problemi.

Partiamo dal quando e perché.

Per legge, noi dobbiamo sempre avere la museruola con noi. Sempre. Non importa se il nostro cane è una taglia piccola o addirittura Toy o fa parte della famiglia dei brachicefali come Carlini e Bulldog, dobbiamo sempre avere la museruola con noi.

Ma chi ci può chiedere di far indossare la museruola al nostro cane? Ce lo possono chiedere solo le Forze dell’Ordine o chi ne fa le veci in quel momento come il controllore del treno o l’autista del bus. La Sciura Maria che ha paura dei cani, non può legalmente chiederci di mettere la museruola al nostro amico a 4 zampe. In questo caso, il consiglio è quello di allontanarsi se possibile oppure far indossare la museruola semplicemente per evitare discussioni e dispendio di energie inutile.

Che cosa succede se le forze dell’ordine mi chiedono di far indossare la museruola al mio cane e io mi rifiuto? Andrete sicuramente incontro ad una sanzione amministrativa pecuniaria. Dopodiché è necessario far riferimento alle norme regionali o comunali. Ben diverso è il caso in cui il cane morda una persona o un altro cane. In questo caso è necessario valutare la situazione specifica, ma sicuramente dovrete pagare.

La museruola vi può essere richiesta da chi di dovere in ogni momento, non è necessario che la situazione sia grave o che il cane abbia qualche problematica comportamentale. Spesso infatti, all’interno dell’educazione cinofila, la museruola può essere usata come prevenzione: per esempio, ho un cane che durante il gioco non sfrutta le vocalizzazioni come ringhi o abbai e che non utilizza tutta una serie di comunicazioni adeguate per interrompere l’interazione, ma preferisce usare la bocca e/o il morso. In queste situazioni è utile la museruola in quanto porta il cane a dover trovare una soluzione alternativa per imparare a comunicare correttamente con gli altri cani.

Un altro esempio che non ha nulla a che vedere con l’aggressività, è il dolore: il cane ha problemi articolari, ma il veterinario deve fargli un prelievo. È capitato a tutti in un momento di grave sofferenza fisica di urlare, scalciare e, più in generale, reagire malamente contro la persona che ci sta aiutando. Stessa cosa nel cane: il morso può essere la conseguenza di un forte dolore fisico. In questo caso la museruola garantisce la sicurezza di tutti e permette il soccorso.

Quindi non dobbiamo assolutamente vedere la museruola come un nemico da evitare a tutti i costi, bensì come un’alleata che ci aiuta in un momento specifico della nostra vita con il nostro cane. Per questo è necessario conoscere i vari tipi di museruola in commercio e sapere come socializzare il cane a questo strumento nella maniera corretta, in modo che per lui non diventi un obbligo, un fastidio o qualcosa da temere, ma solo qualcosa che conosco e che devo indossare in questo momento.

Ci sono eccezioni a questa regola? Si, ci sono. Non è obbligatorio avere con sé la museruola nel momento in cui parliamo di cani da assistenza e di cani da lavoro, come per esempio il cane che sorveglia il gregge tra i monti.

Categories: Il Nuovo Libro di , Interviste – AperiSpringLIVE

Categories: Educazione Cinofila

LEGGI GLI ULTIMI ARTICOLI